Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
 
 
Home » Archive for category "Comunicati Stampa"

Archivio per la categoria: Comunicati Stampa


PD, M5S e Arezzo in Comune: “Tutti i lecci dovranno essere salvati”

Pubblicato il 11 luglio 2018 da

Comunicato stampa congiunto PD, M5S, Arezzo in Comune Prevedere il mantenimento di una parte dei lecci non è una soluzione. L’unica soluzione possibile è che nessun leccio venga toccato. Non si media sull’ambiente. Il sindaco e il suo vice, investiti da un movimento di opinione trasversale non hanno il coraggio di ammettere i propri errori. E cosa fanno? Scaricano tutta la responsabilità sulla Soprintendenza che non ha mai prescritto il taglio dei lecci. Inoltre la giunta, pur ammettendo le complicazioni allergiche e quelle di salute ambientale, che provocherebbe la posa dei tigli, non trovano miglior soluzione che dire: “Manteniamo almeno

(Continua)…

Caneschi e Modeo: “Ad Arezzo serve un progetto a sostegno del turismo sportivo”

Pubblicato il 9 luglio 2018 da

Promuovere la pratica sportiva, valorizzare il patrimonio di impiantistica, favorire le presenze in città grazie ad eventi legati alle manifestazioni sportive. Sono questi gli obiettivi di un atto di indirizzo presentato dai consiglieri comunali del Pd, Andrea Modeo e Alessandro Caneschi. “Arezzo grazie all’instancabile lavoro delle numerose società sportive e degli enti di promozione, ha ospitato e ospita numerose gare ed eventi di livello nazionale e internazionale. Emerge però come questo patrimonio di iniziative non venga adeguatamente valorizzato, sostenuto e incentivato.” Proprio nei giorni scorsi, durante i campionati italiani Master di atletica, 2.400 atleti hanno animato la città e gareggiato al

(Continua)…

Bennati: “No alla privatizzazione del sociale e all’azzeramento delle politiche per i minori”

Pubblicato il 5 luglio 2018 da

“L’Sssessore alle Politiche sociali, Lucia Tanti, non è nuova a pomposi proclami e a sterile retorica. Questa volta però, dicendo che la Casa Diritta, che lei chiama Spazio Famiglia, è una realtà viva e che siano del tutto infondati gli allarmi su un suo ridimensionamento, sbaglia, mistificando una realtà che è, purtroppo, drammatica” spiega la consigliera comunale del PD Barbara Bennati. “Sotto il suo assessorato, sono stati varati tagli indiscriminati al servizio di mediazione familiare, ai progetti con le scuole e ai servizi di sostegno alla genitorialità. Scelte che purtroppo si pagano con l’aumento del numero di minori ospitati in

(Continua)…

Bennati: “Le assunzioni degli insegnanti merito della Madia; i 68 posti tagliati ‘merito’ del Comune di Arezzo”.

Pubblicato il 4 luglio 2018 da

“Un approccio miope e contraddittorio”. Con queste parole la Consigliera comunale Barbara Bennati commenta la “nuova” gestione dei servizi per l’infanzia sbandierata dall’Assessore alle politiche sociali Luca Tanti. “Bene le assunzioni, peccato però che per questo vada ringraziata, non tanto l’Amministrazione comunale di Arezzo, quanto la “Riforma Madia”, che ha consentito alle municipalità di procedere ad un piano triennale straordinario di assunzioni per le scuole di infanzia e gli asili nido. “Mi chiedo – aggiunge Bennati – dove sia la coerenza di un’Amministrazione che da una parte investe sul personale e dall’altra taglia l’offerta di servizi a sostegno delle politiche

(Continua)…

L’Amministrazione faccia un passo indietro sulla chiusura di Via Petrarca

Pubblicato il 30 giugno 2018 da

Il finanziamento messo in campo per via Petrarca ha origine nella passata giunta di centrosinistra. Sono quindi passati abbondantemente tre anni e ancora oggi i lavori non sono terminati. Tutto questo è davvero assurdo. Oltre il danno anche la beffa perché, non contenti della loro inerzia, i signori della giunta di destra hanno visto bene di chiudere completamente la strada. Emerge oggettivamente, nei pochi lavori realizzati fino ad oggi dall’amministrazione Ghinelli o che stanno per essere messi in cantiere, la scarsa considerazione delle esigenze di cittadini e operatori.  Oggi il nostro appello è rivolto alla Giunta, in particolar modo al

(Continua)…

Alessandro Caneschi (Pd): “La Giunta faccia un passo indietro”. Paolo Lepri (M5S): “Documenti contrastanti con la versione di Gamurrini. Dove sta la verità?”. Sempre più ampia la mobilitazione per salvare i lecci.

Pubblicato il 29 giugno 2018 da

“Abbiamo già raccolto centinaia di firme e tante altre ne raccoglieremo perché sono continue le richieste che ci arrivano – spiega il consigliere comunale del Partito democratico Alessandro Caneschi – attorno a questo tema c’è una grande mobilitazione trasversale: cittadini, associazioni, movimenti politici. Tutti insieme chiediamo a questa giunta di fare un passo indietro”. “L’assessore Gamurrini, nell’ultimo Consiglio Comunale ha sostenuto – aggiunge il consigliere comunale del Movimento 5 stelle Paolo Lepri – che nel progetto originario del giardino Porcinai fosse prevista la piantumazione di tigli e che i lecci fossero stati presi nel vivaio per errore. Dai documenti in

(Continua)…

La politica della ‘non integrazione’ del Comune di Arezzo è volta ad alimentare paure e incertezze

Pubblicato il 9 giugno 2018 da

Le scelte che il Comune di Arezzo sta prendendo rispetto alle tematiche dell’integrazione, sono solo guidate dalla volontà di alimentare paure e incertezze. Vogliono far credere che noi non ci rendiamo conto delle difficoltà che esistono anche nel nostro territorio, vogliono far credere che non avvertiamo le difficoltà lamentate dagli abitanti di alcuni quartieri della nostra città. Si sbagliano, noi ce ne interessiamo, loro ci lucrano mantenendo i toni di una eterna campagna elettorale. Sanno benissimo che riducendo i servizi, smembrando una rete di solidarietà non otterranno altro risultato che non sia peggiorativo. Eppure lo fanno. Noi proponiamo idee, quelle

(Continua)…

Sede Pm: dalle opposizioni un atto di indirizzo

Pubblicato il 7 giugno 2018 da

Nota di Francesco Romizi, Capogruppo ArezzoInComune, Alessandro Caneschi, Consigliere comunale Pd e Paolo Lepri, Consigliere comunale M5S. Lo chiediamo senza mezzi termini e con un atto formale che riporti la discussione nella sede consona: il Consiglio comunale. Stop al procedimento relativo all’acquisto, o alla locazione, sul mercato privato di un immobile da destinare a nuova sede della polizia municipale. L’alternativa a quelle che sono le eventuali ipotesi sul tavolo della Giunta? È nota e fattibile: l’area comunale di Via Tagliamento. Quale opposizione responsabile non ci limitiamo ad annunci via stampa, ma agiamo sul terreno istituzionale, quello che ci compete per

(Continua)…

Il PD aretino alla Festa della Repubblica: “Le nostre bandiere sventolano a difesa della democrazia e delle istituzioni”

Pubblicato il 2 giugno 2018 da

Il Pd aretino orgogliosamente ha sventolato la bandiera Italiana ed Europea.  Lo ha fatto durante la festa della Repubblica. Una cerimonia intensa per ricordare il dolore e il sogno di chi la Repubblica l’ha voluta, difesa e strappata a un’idea monarchica. Oggi ci troviamo a festeggiare questa ricorrenza in un periodo storico particolarmente delicato, in cui le composizioni salite al Governo non hanno risparmiato attacchi scomposti e gravissimi alle nostre Istituzioni. La democrazia è il senso di una comunità e va difesa e ricordata tutti i giorni. Il Pd ha nella sua stessa natura questa volontà. Per noi non esistono

(Continua)…

Pd: “Sede PM in via Tagliamento: risparmio, funzionalità, valorizzazione di proprietà pubblica, sicurezza”.

Pubblicato il 16 maggio 2018 da

Dopo il primo bilancio sulla Giunta Ghinelli con un occhio particolare riservato alle “criticità evidenti delle sue politiche di ‘disgregazione’ sociale”, nuovo focus del Gruppo consiliare del Partito democratico questa volta incentrato sulla querelle relativa alla sede futura della polizia municipale. Presenti i consiglieri comunali Alessandro Caneschi, Matteo Bracciali e Paolo Sisi e Simone Baldini della Segreteria comunale Alessandro Caneschi: “Ribadiamo con forza la nostra contrarietà al percorso seguito dall’amministrazione comunale per la ricerca sul mercato privato di un immobile dove collocare la nuova sede della polizia municipale. Pur condividendo la scelta di riportare in centro la sede dei vigili,

(Continua)…

 
© Partito Democratico di Arezzo