Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
 
 
 
 
formats

Sede Pm: dalle opposizioni un atto di indirizzo

Pubblicato il 7 giugno 2018 da

Nota di Francesco Romizi, Capogruppo ArezzoInComune, Alessandro Caneschi, Consigliere comunale Pd e Paolo Lepri, Consigliere comunale M5S. Lo chiediamo senza mezzi termini e con un atto formale che riporti la discussione nella sede consona: il Consiglio comunale. Stop al procedimento relativo all’acquisto, o alla locazione, sul mercato privato di un immobile da destinare a nuova sede della polizia municipale. L’alternativa a quelle che sono le eventuali ipotesi sul tavolo della Giunta? È nota e fattibile: l’area comunale di Via Tagliamento. Quale opposizione responsabile non ci limitiamo ad annunci via stampa, ma agiamo sul terreno istituzionale, quello che ci compete per

(Continua)…

 
formats

Il PD aretino alla Festa della Repubblica: “Le nostre bandiere sventolano a difesa della democrazia e delle istituzioni”

Pubblicato il 2 giugno 2018 da

Il Pd aretino orgogliosamente ha sventolato la bandiera Italiana ed Europea.  Lo ha fatto durante la festa della Repubblica. Una cerimonia intensa per ricordare il dolore e il sogno di chi la Repubblica l’ha voluta, difesa e strappata a un’idea monarchica. Oggi ci troviamo a festeggiare questa ricorrenza in un periodo storico particolarmente delicato, in cui le composizioni salite al Governo non hanno risparmiato attacchi scomposti e gravissimi alle nostre Istituzioni. La democrazia è il senso di una comunità e va difesa e ricordata tutti i giorni. Il Pd ha nella sua stessa natura questa volontà. Per noi non esistono

(Continua)…

 
formats

Pd: “Sede PM in via Tagliamento: risparmio, funzionalità, valorizzazione di proprietà pubblica, sicurezza”.

Pubblicato il 16 maggio 2018 da

Dopo il primo bilancio sulla Giunta Ghinelli con un occhio particolare riservato alle “criticità evidenti delle sue politiche di ‘disgregazione’ sociale”, nuovo focus del Gruppo consiliare del Partito democratico questa volta incentrato sulla querelle relativa alla sede futura della polizia municipale. Presenti i consiglieri comunali Alessandro Caneschi, Matteo Bracciali e Paolo Sisi e Simone Baldini della Segreteria comunale Alessandro Caneschi: “Ribadiamo con forza la nostra contrarietà al percorso seguito dall’amministrazione comunale per la ricerca sul mercato privato di un immobile dove collocare la nuova sede della polizia municipale. Pur condividendo la scelta di riportare in centro la sede dei vigili,

(Continua)…

 
formats

Roberto Giachetti presenta “Sigaro, politica e libertà”. Appuntamento il 07 Maggio dalle 18:30 alla Feltrinelli Point

Pubblicato il 3 maggio 2018 da

Sarà Roberto Giachetti il protagonista dell’incontro di lunedì 7 maggio alla Feltrinelli Point di Arezzo dalle 18:30. Il noto esponente politico, intervistato da Massimo Pucci, presenterà “Sigaro, politica e libertà”, un libro nel quale il giornalista Alberto Gaffuri ha raccolto riflessioni e confidenze e traccia il racconto di un’intera vita spesa nella passione politica. A introdurre la presentazione il Segretario provinciale del PD Albano Ricci e quello comunale Alessandro Caneschi. Roberto Giachetti, giornalista professionista, ha cominciato a fare politica nei movimenti studenteschi aderendo poi al Partito Radicale. Consigliere circoscrizionale a Roma nelle liste dei Verdi alla fine degli anni Ottanta,

(Continua)…

 
formats

Bracciali: “Bene l’iniziativa a Saione di Regione e Confcommercio. Ma il Comune dov’è?”

Pubblicato il 28 aprile 2018 da

Il progetto “Wake Up riapriamo la città”, promosso da Regione Toscana e Confcommercio è un bell’esempio di quanto sia importante la comunità nel presidio del territorio sopratutto nella cintura urbana, quella che ha sempre meno legami relazionali tra i cittadini come appunto Saione. Dispiace constatare che il Comune di Arezzo non partecipi in nessun modo, neanche formalmente con il proprio Patrocinio. Il fatto non mi sorprende; purtroppo l’autoreferenzialità e l’assenza dai nodi strategici della città trova conferma ogni giorno nell’azione amministrativa di questa Giunta vuota di contenuti. Matteo Bracciali, Consigliere comunale Pd Arezzo Arezzo, 28 Aprile 2018

 
formats

Pd: “Il giudizio sulla Giunta Ghinelli dopo quasi tre anni. Tante criticità, la prima puntata riguarda le politiche di ‘disgregazione’ sociale. Altre ne seguiranno”.

Pubblicato il 27 aprile 2018 da

“Bilanci ‘condominiali’, politiche sociali ferme e poche decisioni prese per finalità elettorali anziché collettive”: il Gruppo consiliare del Partito democratico, presenti Luciano Ralli, Barbara Bennati, Matteo Bracciali, Alessandro Caneschi, Donato Caporali, Andrea Modeo, attacca la giunta Ghinelli a metà del mandato amministrativo. Luciano Ralli: “Nell’ultimo Consiglio Comunale, il terzo consuntivo della Giunta, documento molto importante dal punto di vista amministrativo perché permette di confrontare quello che è stato fatto a fronte di quello che si era promesso di fare, dimostra che a fronte di qualche marciapiede e di un cantiere mal realizzato, quello degli archi vasariani, l’amministrazione si dimostra inconcludente.

(Continua)…

 
formats

Pd: “La solita maggioranza che non ascolta le persone. Bocciata la delibera sulla Casa delle Culture. Decisione incomprensibile sulla nuova sede della PM”

Pubblicato il 24 aprile 2018 da

“Un Consiglio comunale pieno di temi, sui quali, come al solito, la maggioranza si è trincerata dietro le proprie convinzioni, senza mai accogliere non solo le critiche dell’opposizione, ma nemmeno, sul tema della casa delle culture, quelle dei cittadini presenti” hanno commentato i consiglieri comunali del Partito Democratico. “Con la Casa delle Culture sparisce un’idea seria e regolata delle politiche di integrazione e accoglienza. Ormai quando si è in difficoltà si sventola la bandiera della straniero come il nemico e si distrae la città dai veri problemi di cui la Giunta non si occupa più: lavoro, sociale e cultura” ha

(Continua)…

 
formats

Matteo Bracciali: “Immobili e contenti. La destra aretina si sta sciogliendo”

Pubblicato il 24 aprile 2018 da

“Sì è vero, non va più di moda parlare di politica, di equilibri di coalizione, ma qui siamo davanti ad una maggioranza che ormai non solo non rappresenta più il mutamento dello scenario politico, ma che fa di tutto per nascondere le proprie debolezze, le proprie fragilità” commenta il consigliere comunale del Pd Matteo Bracciali. “Nostro malgrado, la Lega alle ultime elezioni ha raggiunto un risultato inatteso e proprio grazie a quella spinta il candidato di Forza Italia oggi siede alla Camera dei Deputati. E a Palazzo Cavallo cosa è cambiato? Nulla di nulla, anzi, ci ritroviamo con un assessore

(Continua)…

 
formats

Ralli: “Sulla Casa delle Culture la maggioranza faccia un passo indietro e accolga la delibera di iniziativa popolare”

Pubblicato il 21 aprile 2018 da

“Il Sindaco ci spieghi perché vuole disgregare il tessuto sociale di questa città. Non lo spieghi solo a noi membri del Consiglio comunale, ma anche a tutte le decine di associazioni che si sono schierate contro la chiusura della Casa delle Culture e alle centinaia di persone residenti nel Comune di Arezzo che hanno firmato la Proposta di deliberazione popolare” commenta il Capogruppo Pd, Luciano Ralli. “Bisogna ricordare – spiega Ralli – che la Casa delle Culture è stata realizzata con un importante cofinanziamento all’interno del Piuss e che aveva come obiettivo la promozione della coesione sociale. La coesione sociale

(Continua)…

 
formats

Fondazione cultura, Caneschi: “Grave illegittimità, chiederemo la revoca della delibera”.

Pubblicato il 20 aprile 2018 da

“Siamo alle solite: questa Amministrazione comunale si dimostra ancora un volta un gruppo di dilettanti che prende decisioni avventate sulla pelle dei cittadini” commenta il Consigliere comunale Pd Alessandro Caneschi. Il tema, questa volta, è la cosiddetta “Fondazione Cultura”. “Il 23 febbraio il Consiglio comunale ha proceduto alla modifica dello statuto della Fondazione Guido d’Arezzo venendo meno alle procedure di legge relative alla partecipazione della Regione nelle Fondazioni” spiega Caneschi. Riavvolgiamo il nastro: già nel 1983 la Regione ha promosso la costituzione della Fondazione Guido d’Arezzo, investendo cento milioni di lire per concorrere alla formazione del fondo di dotazione. Per

(Continua)…

 
 
© Partito Democratico di Arezzo