Facebook YouTube Google Maps E-mail RSS
 
 
Home » Comunicati Stampa » Gli Archi Vasariani fanno acqua: dopo mille giorni, cantiere ancora aperto e infiltrazioni sul nuovo intonaco.
formats

Gli Archi Vasariani fanno acqua: dopo mille giorni, cantiere ancora aperto e infiltrazioni sul nuovo intonaco.

Pubblicato il 8 Novembre 2019 da
Gli archi fanno acqua, sono passati mille giorni dall’avvio del cantiere e ancora il restauro di un’opera simbolo di Arezzo non si è conclusa, anzi in realtà lo sarebbe, ma il risultato è quello che molti aretini hanno potuto vedere. Le infiltrazioni di acqua sono ben visibili dietro il nuovo intonaco, per questa ragione il Gruppo Pd Di Arezzo ha presentato una nuova interrogazione, la terza, sulla vicenda.
Allegata al quesito anche una foto scattata lo scorso 3 novembre in cui sembra che l’opera di restauro non abbia trovato un esito felice. «Le infiltrazioni di acqua erano state già a suo tempo denunciate – dichiara il consigliere comunale Pd Paolo Sisi – con due precedenti interrogazioni del 19.12.2017 e del 16.07.2018. Considerato che quindi ad oggi non è ancora risolto il problema, siamo a richiedere se i lavori sono stati dichiarati ufficialmente conclusi oppure solo sospesi. Richiediamo inoltre come l’Amministrazione Comunale e la Fraternità dei Laici intendano procedere per risolvere il problema e per valutare le eventuali responsabilità, visto oltretutto la durata dei Lavori, ben oltre quella prevista, ed i danni subiti dai nuovi intonaci a causa delle continue infiltrazioni di acqua».
Dal Gruppo Pd di Arezzo la richiesta anche di conoscere il costo complessivo dell’opera per la cui realizzazione il Comune aveva affermato tre anni fa che sarebbero occorsi 100 giorni, nel frattempo ne sono passati mille.
 
 
 
 
© Partito Democratico di Arezzo