Il nostro ricordo di Enzo Gradassi

di Luciano Ralli, capogruppo Pd; Francesco Romizi, Capogruppo Arezzo In Comune, Francesco Ruscelli e Alessandro Caneschi, Segretari Provinciale e Comunale PD

E’ difficile lasciare segni. Lo si può fare con l’impegno civile, con la passione umana e politica, con gli scritti e le riflessioni. Enzo Gradassi  lo ha fatto con tutto questo. E un filo ha legato ogni sua azione: l’essere giornalista. Mestiere difficile che nei decenni ha perduto una parte della sua anima ma questo non è mai accaduto ad Enzo che ha vissuto il suo lavoro come studio, approfondimento, ricostruzione, rispetto della verità acquisibile e quindi possibile. Grazie Enzo per il tuo lavoro e per quanta memoria hai lasciato a tutti, impedendo che la frenesia e la superficialità cancellassero irrimediabilmente le tracce della nostra storia.