Sindaco assente in Consiglio e la Tari aumenta

Nota dei gruppi consiliari Pd, Arezzo, 2020, Movimento 5 Stelle, Scelgo Arezzo

L’abbandono dei lavori consiliari è in questo momento un atto necessario. L’assenza del sindaco,
che è anche il primo consigliere comunale, è un comportamento oramai intollerabile. Per opere
pubbliche, bilancio, Tari, materie fondamentali per l’attività del Consiglio Comunale e per gli
interessi cittadini, Ghinelli si trasforma in un fantasma, ascolta l’inno e se ne va. Per dove non è
dato sapere.
Riteniamo che la presenza del sindaco nella massima assise democratica sia un atto di
responsabilità nei confronti dell’intera città e di rispetto verso i suoi assessori e l’intero Consiglio
Comunale.