Solidarietà in circolo: il Pd raccoglie alimentari e beni di prima necessità da destinare alla Caritas

Le porte delle sedi Pd si aprono la prossima settimana: non alla politica ma alla solidarietà. “Il Pd di Arezzo – ricorda il segretario Alessandro Caneschi – ha deciso di aderire alla raccolta di beni di prima necessità promossa dal PD nazionale.  Consegneremo alla Caritas di Arezzo quanto avremo raccolto. Il Covid ha allargato la fascia della povertà anche nella nostra città. Natale è un’altra fondamentale occasione per confermare che Arezzo è una città solidale e attenta alle persone che, oggi ancor più di ieri, hanno ormai oltrepassato la soglia della povertà”.

La sede del PD in piazza Sant’ Agostino ad Arezzo sarà quindi aperta nel pomeriggio di lunedì 14, mercoledì 16, venerdì 18 e nella mattina di sabato 19 dicembre.

I beni di cui c’è necessità sono bagnoschiuma, shampoo, dentifricio, spazzolini da denti, deodorante, carta asciugatutto, carta igienica, assorbenti, succhi di frutta, bibite, acqua minerale, tè, caffè, latte a lunga conservazione, zucchero, farina, biscotti, fette biscottate, dolci a lunga conservazione, olio di oliva, olio di semi, passato di pomodoro, pelati, legumi (piselli e fagioli), tonno, carne in scatola, pasta, riso, minestre.